Fronte del Porco

L'homo italicus academicus cardiacus (e non solo) è in ritardo di qualche centinaio di anni rispetto al modo di gestire le cose pubbliche nel mondo occidentale. La conseguenza di queste logiche di cordata mirate alla lottizzazione del disponibile è l'appiattimento totale delle menti a spese della qualità della produzione scientifica, ovvero della salute dell'homo italicus medium contribuens. E se questa maniera di comportarsi portasse all'eclissi totale dell'università e quindi di una buona parte della sanità? Il maialino coraggioso deve fare appello a tutta la propria combattività: una vera "fronte del porco" - pardon, del porto - nostrana…

Gli interventi
D'amore e d'accordo?, Marco Bobbio
Cardiogate o Italgate?
, Tom Jefferson
L’insensatezza della corruzione
, Cosimo Loré
I vostri commenti
La dura vita del dottorando, anonimo
La Medicina come l’Africa: un continente "perso"
, anonimo
Due pesi e due misure
, Bruno Baggio
"Concorso pubblico" o "applicazione di familismo amorale"?
, Enrico Salvatori
Quando le casse piangono, Giovanni Grasso
La stampa
Per alcuni è il "Cardio-gate", per altri "Baronopoli". Sta di fatto che diversi quotidiani si sono interessati alla questione riguardante i concorsi dall'esito probabilmente alterato. Vediamo quali sono...
 
 
 
Dead pig walking…
 
Quinta puntata

L'Intifada del Porco e le Fate Ignoranti

Ogni particella vivente nel mondo universitario si caratterizza per peso scientifico (misurato in Impact Factor) e peso accademico (associatini, ordinarioni e primarietti che la particella in questione ha emesso nel corso della sua esistenza). Un ordinarione ad alto peso accademico può emettere primarietti e ordinarioni a peso scientifico nullo, e di solito se ne vanta pubblicamente come se avesse vinto la Coppa dei Campioni. Gli associatini sono molto instabili e per sopravvivere in natura devono legarsi a particelle di massa maggiore. Lasciati a se stessi, implodono e cessano di esistere.

Continua | Le altre puntate
 
 
 
Curiosità del porco…
 
The Ig Nobel Prizes

L'Ig Nobel Prizes è stato istituito nel 1968 dal Journal of Irreproducible Results, ma reali premi nobel continuano, tutt'oggi, a premiare con gli "IG nobel prize" i risultati delle ricerche più insensate che non dovrebbero mai essere stati raggiunti. In altre parole dati senza dubbio inutili.
È tutto vero: eccovi il form per abbonarsi alla rivista.

Un simpatico screensaver

Mai più senza!
Lo screensaver Piggybank popola il tuo desktop di tanti maialini che camminano o di maialini salvadanaio. Un must per tutti i lettori de "La dura vita del beato porco".
   
Download
|Download 312 Kb|

Il sogno di chi a scuola andava a scaldare la sedia…

Qualcuno dei principi dell'University of Bums on Seats:
  • Nessuno può essere escluso dall'educazione universitaria.
  • Non è mai troppo tardi per incominciare.
  • Il piano degli studi è individuale e poliespressivo.
  • Politica di ammissione: carattere prima di qualsiasi competenza.
  •  
     
     
    Leggere del porco…
     
    Citazioni

    Totò: "Ulisse non era un astuto e valoroso eroe, era un porco. Finiamola una buona volta e diamo del porco a chi è porco, porca miseria!"
    Letture dalla Rete

    Un antico proverbio emiliano dice: "Il maiale è come la musica di Verdi: non c'è niente da buttar via". Una famosa opera di Giulio Cesare Croce (conosciuto soprattutto per il suo Bertoldo) si intitola L'Eccellenza e il trionfo del porco. Stanno a significare l'importanza e il fascino che ha avuto sempre il maiale nella storia della nostra gastronomia, da oltre duemila anni.

    (Da: "Del maiale non si butta via nulla.
    Da animale sacro votato alla dea Maia al Parfum de Porceau che dà gioia anche a un animo triste", di Roberto Armenia)


    |testo completo|

    Poesie
    Er porco sur terazzo
    di Maria Grazia Rinaldi - Poetessa romana

    Pe' me che mò ciò quasi quarant'anni
    parlà de guerra nun vôle dì poi tanto
    c'è invece chi nun se ne scorda i danni
    e si ce pensa j'aritorna er pianto

    E ner parlà de quei tempi "de gloria"
    mi' madre m'aricconta 'n fatterello
    che j'è rimasto drento la memoria
    perchè è 'n ricordo de mi' zio, er fratello...

    |testo completo|
    Er Porco e er Somaro
    Trilussa

    Una matina un povero Somaro
    Ner vede un Porco amico annà' ar macello,
    Sbottò in un pianto e disse: - Addio, fratello, Nun ce vedremo più nun c'è riparo!

    - Bisogna esse' filosofo, bisogna:-
    Je disse er Porco - via nun fa' lo scemo,
    Ché forse un giorno ce ritroveremo
    In quarche mortatella de Bologna!

     
    Alcuni detti popolari

    - Acqua di aprile il bue ingrassa, il porco uccide, la pecora se ne ride
    - Ai più tristi porci vanno le migliori pere
    - Il porco, quando anche si vestisse d'oro, si sdraia sempre nel fango
    - Il porco sogna ghiande
    - L'avaro è come il porco, che è buono dopo morto
     
     
     
    Cantare del porco…
     

    Piggies
    di George Harrison
    (THE BEATLES – 1968- EMI)

    Have you seen the little piggies
    Crawling in the dirt
    And for all the little piggies
    Life is getting worse
    Always having dirt to play around in.

    |testo completo con traduzione|